Breadcrumb

Nuovo cimitero ebraico (Nový židovský hřbitov)

Questo cimitero fu fondato nel 1890. Qui si trovano il Monumento degli Ebrei cechoslovacchi, delle vittime dell'Olocausto e della Resistenza (1985) e la tomba dello scrittore Franz Kafka e dei suoi genitori (lapide n. 21 - 14 - 21).

Nuovo cimitero ebraico (Nový židovský hřbitov), Izraelská 1, Praha 3 - Žižkov, 130 00
Web: http://www.synagogue.cz, indirizzo e-mail: infonzh@kehilaprag.cz
tel.: +420226235248

Orario di apertura

Novembre – Marzo

Lunedì
09.00 – 16.00
Martedì
09.00 – 16.00
Mercoledì
09.00 – 16.00
Giovedì
09.00 – 16.00
Venerdì
09.00 – 14.00
Domenica
09.00 – 16.00

Aprile – Ottobre

Lunedì
09.00 – 17.00
Martedì
09.00 – 17.00
Mercoledì
09.00 – 17.00
Giovedì
09.00 – 17.00
Venerdì
09.00 – 14.00
Domenica
09.00 – 17.00

Nei pressi della stazione Želivského della linea A della metropolitana, tra le vie Želivského e Nad vodovodem, troviamo il Nuovo cimitero ebraico. È stato fondato nel 1890 in sostituzione del Vecchio cimitero ebraico, che si trova nell’odierna via Fibichova. È stato progettato per contenere circa 100.000 tombe, cioè per essere utilizzato per circa un secolo. Con la sua superficie, è 10 volte più grande del Vecchio cimitero ebraico di Josefov. La sala delle cerimonie con l’oratorio, la casa della purificazione per le cerimonie funebri, gli edifici amministrativi e, le mura di cinta del cimitero sono stati edificati nello stile architettonico prevalente in quel periodo: lo stile neorinascimentale. La sala delle cerimonie è stata progettata dall’architetto Bedřich Münzberger. Sin dall’inizio, il cimitero è stato suddiviso in campi, che nel corso degli anni si sono riempiti di tombe. Passeggiando per il cimitero, quindi, si possono trovare tombe e monumenti commemorativi appartenenti a diversi stili architettonici: dallo stile neogotico, passando per lo stile neorinascimentale, lo stile liberty praghese e viennese, il classicismo, il purismo ed il costruttivismo, fino ad arrivare ai tempi nostri. Il cimitero viene utilizzato ancora oggi. Molte lapidi preziose sono state realizzate dagli scultori e architetti cechi più importanti: Jan Kotěra, Josef Zasche, Josef Fanta, Čeněk Vosmík, ecc.
Al centro del cimitero, nei pressi del viale principale, c’è un campo dedicato ai lavoratori delle comunità religiose ebraiche e ad altri funzionari importanti. Nei pressi dell’ingresso del cimitero troviamo le tombe dei rabbini più importanti, come quella del dr. Nathan Ehrenfeld o del dr. Gustav Sicher. Qui ci sono il monumento commemorativo chiamato Patria, il monumento commemorativo, a forma di macigno, del comune estinto di Dolní Kralovice ed il Monumento commemorativo delle vittime della prima guerra mondiale (1926), costituito da un blocco di pietra rettangolare inserito in due piedistalli rettangolari. Lungo le mura orientali del cimitero ci sono le tombe di famiglia, come quelle dei Petschke e dei Waldes, due importanti famiglie di imprenditori. La tomba dei Waldes è decorata con due busti in rilievo, che sono l’ultima opera di Josef Václav Myslbek.
La nostra attenzione viene attirata soprattutto dal Monumento commemorativo degli Ebrei cecoslovacchi vittime dell’Olocausto e della Resistenza, risalente al 1985 e composto da ellissi concave al cui centro si trova la stella di Davide. Gli autori sono lo scultore Zdeněk Vodička e l’architetto Vladimír Stehlík. Un altro luogo importante del cimitero è quello in cui si trova la tomba dello scrittore Franz Kafka e dei suoi genitori (tomba numero 21 - 14 - 21). La lapide, realizzata dall’architetto L. Ehrmann, è composta da un cristallo esagonale sul cui lato frontale sono impressi i dati dei defunti. Sul muro opposto troviamo la targa commemorativa di Max Brod, amico di Kafka e distributore delle sue opere, che è stato sepolto in Israele. Qui riposa anche lo scrittore Ota Pavel, mentre nel parco delle urne cinerarie riposa il poeta Jiří Orten. Al cimitero è stato concesso il permesso di gestire un parco delle urne cinerarie, nonostante la tradizione ebraica vieti la cremazione dei morti. Questa possibilità viene sfruttata soprattutto in caso di matrimonio misto.
Il complesso del Nuovo cimitero ebraico di Praga 3 fa parte dei monumenti culturali protetti.

Visualizza le informazioni dettagliate